Associazione

Lettera aperta del Presidente

Con il concerto del 14 Luglio a Friburgo, l’Associazione EtruriaMusica ha chiuso il suo primo anno di attività. Un anno ricco di soddisfazioni e riconoscimenti che hanno superato le nostre pur ambiziose aspettative. Fin dall’inizio il nostro obbiettivo è stato quello di creare un prodotto da offrire anziché cercare un finanziamento da spendere, presentando la nostra attività e i nostri programmi concertistici a tutti i potenziali acquirenti anziché chiuderci nel nostro piccolo, auspicando qualche finanziamento e un feudo in cui fare la nostra piccola rassegna casalinga. Eravamo ben consapevoli che tutto ciò avrebbe potuto funzionare solo  presentando  programmi artisticamente validi e non solo,  con costi di realizzazione sostenibili: due elementi, questi che difficilmente riescono ad  andare di pari passo.

Abbiamo così realizzato dal niente, forti solo delle nostre convinzioni, della nostra professionalità ed esperienza, ben 22 produzioni concertistiche, 21 delle quali finanziate esclusivamente con il contributo di associazioni e istituzioni private. Ben sappiamo che una così vistosa preminenza della committenza privata appare a molti impensabile quando si parla di arte in genere, mentre risulta molto più comodo denunciare il disinteresse per la cultura proprio a giustificazione dei propri insuccessi e fallimenti. Per noi non è stato così e ne siamo orgogliosi e grati nei confronti di tutti coloro che ci hanno dato fiducia!

Importante per la nostra visibilità è stata la partecipazione alla manifestazione del Genio Fiorentino 2009, in collaborazione con la Provincia di Firenze, con un programma, “Ascoltando il Cinema”, che abbiamo proposto e ottenuto venisse realizzato nella splendida cornice del Castello dell’Acciaiolo di Scandicci. Si è trattato di  un programma offerto gratuitamente al pubblico di Scandicci, come già era accaduto per il concerto di natale nell’Abbazia di S.Salvatore e S.Lorenzo a Settimo. In entrambe le circostanze abbiamo riscontrato un grande interesse, con un pubblico numeroso e entusiasta, al punto che sono già state programmate per il prossimo anno varie repliche in importanti manifestazioni.

Quello che ci ha dato maggiore soddisfazione tuttavia è l’attenzione che ci è stata riservata lontano dalla nostra sede, in particolare all’estero. In un anno infatti l’Associazione EtruriaMusica e i suoi musicisti sono stati invitati in importanti festivals e stagioni concertistiche in Svizzera, Francia, Malta, Spagna e Germania, sempre seguiti da grande apprezzamento che anche in questo caso si è tradotto nell’offerta di nuove ed importanti collaborazioni da realizzare in futuro.

Siamo così a pensare al prossimo anno con rinnovato entusiasmo e grande fiducia, lavorando già da adesso a vari progetti, tra cui la preparazione di un concerto sinfonico che si terrà a settembre a Lugano, una collaborazione con l’Universita di Pisa a Novembre, il Requiem di Mozart da proporre in varie date per Pasqua 2010, alcune esecuzioni in anteprima di musiche composte e dedicate alla nostra orchestra, registrazione e pubblicazione di alcune nostre esecuzioni  con alcuni pezzi inediti e numerosi concerti con orchestra da camera. Ricordiamo, infine,  una serie di progetti da dedicare alla formazione, con lezioni concerto tematiche da presentare nelle scuole, convinti dell’importanza di investire, quando si parla di cultura, proprio a partire dai giovani.

Sono migliaia le visite al nostro sito internet e sui nostri canali Youtube e Facebook  ad ulteriore dimostrazione dell’affetto e dell’amicizia con cui associazioni, operatori del settore e semplici appassionati ci mostrano il proprio interesse.

Fiduciosi che continuerete a seguirci numerosi, e convinti della possibilità di crescere ancora nel prossimo anno, ringraziamo tutti, soci e musicisti che fin da subito hanno creduto nel progetto mettendo  a disposizione la propria professionalità, nonchè  tutti i sostenitori che hanno finanziato con convinzione e generosità i nostri progetti.

Il Presidente
Simone Calcinai

Copyright © Etruria Musica 2015