T. C. O.

Tuscan Chamber Orchestra

La Tuscan Chamber Orchestra nasce all’inizio del 2008 dall’incontro di giovani musicisti provenienti singolarmente da molteplici esperienze solistiche, cameristiche ed orchestrali in Italia e all’estero, con l’intento di dare continuità e visibilità ad un ensemble che in realtà già lavora insieme da diversi anni per conto di altre Associazioni ed in tali contesti ha avuto modo di sviluppare un vasto repertorio e di acquisire una inimitabile brillantezza di suono che sempre caratterizza inequivocabilmente le proprie esecuzioni.

Nonostante la recente formazione, ha già al proprio attivo numerosi concerti in sedi prestigiose, tra le quali la Basilica di S.Lorenzo, la Chiesa di Santa Felicita, il Museo Nazionale del Bargello, la Chiesa dei Sette Santi Fondatori e la Certosa di Firenze, la Basilica di Santa Maria Sopra Minerva a Roma, la Chiesa di S.Domenico a S.Miniato, l’Abbazia di S.Lorenzo e S.Salvatore a Settimo e il Castello dell’Acciaiolo a Scandicci, la Basilica di S.Giovanni e il Palazzo Ducale a Lucca, la Basilica di S.Paolo a Ripa d’Arno e la Chiesa di San Martino a Pisa, il Palazzo dei Vicari e l’antichissima Pieve di Sant’Agata a Scarperia, il Teatro dei Rassicurati a Montecarlo di Lucca, il Teatro Giotto di Vicchio, la Pieve di San Michele Arcangelo a Corsanico e la Pieve di S.Leonardo a Cerreto Guidi, nonchè la celebre ed esclusiva Piazzetta di Porto Cervo, in Sardegna.

TCHO 1Nell’ottobre 2008, poi, la Tuscan Chamber Orchestra si è affacciata per la prima volta sul panorama musicale internazionale con una serie di concerti in Svizzera, grazie ai quali ha riscosso un grandissimo successo; tale esperienza ha sancito l’affermazione dell’orchestra a livello europeo, garantendo nuovi prestigiosi ingaggi all’estero per il futuro. Nel maggio 2009, infatti, la Tuscan Chamber Orchestra ha affrontato una tournée in Alsazia (Francia) con la partecipazione straordinaria del trombettista di fama mondiale Markus Stockhausen; in giugno si è esibita anche a Malta, per il prestigiosissimo Victoria International Arts Festival ed in settembre nuovamente in Svizzera, presso il Palazzo dei Congressi a Lugano. Nel novembre 2010 ha partecipato al Festival Les Noëlies e prossimamente prenderà parte al Festival Le printemps des bretelles, entrambi in Francia.

In poco più di due anni di attività, la Tuscan Chamber Orchestra può vantare la collaborazione con numerosi direttori e solisti di fama internazionale.Tra i direttori citiamo lo svizzero Marc Andreae, il francese Pierre Hoppè, nonchè gli americani John Scott Marrone e William Skoog; tra i solisti il trombettista Markus Stockhausen, l’organista Matteo Venturini, il clavicembalista e fortepianista Fabrizio Datteri ed il soprano Sarah Chirici. Numerossissime, poi, sono le collaborazioni con prestigiosi cori, tra i quali citiamo il Grace Church Choir di New York, il Coro Mons.Cosimo Balducci di San Miniato, il Coro San Nicola di Pisa e il Coro dell’Università di Pisa diretti dal M°Stafano Barandoni, il Coro della Cattedrale di Pisa e la Corale San Leonardo di Cerreto Guidi.

Incoraggiata da un pubblico sempre più presente ed entusiasta e da una critica sempre più attenta, la Tuscan Chamber Orchestra  si sta impegnando, sotto la sapiente direzione artistica e musicale del M°Antonio Aiello, primo violino solista della stessa, nella complessa opera di rilettura del repertorio barocco su strumenti originali, rivisitato secondo le più recenti conquiste della filologia, proponendo, dunque, un modo di far musica brillante, estroso, quasi stravagante, totalmente spogliato di quella pesantezza e drammaticità provocate da ogni anacronistico retaggio di gusto ottocentesco. Tale impegno ha fruttato la partecipazione ad importanti manifestazioni nell’ambito della musica antica, come ad esempio il Barocco Festival “Leonardo Leo” di Brindisi.

ORGANICO

VIOLINI: Antonio Aiello**, Simone Calcinai**, Costanza Costantino*, Pierpaolo Ugolini*, Paolo Del Lungo, Erika Fialà, Elisa I, Natalia Kuleshova, Luca Paoloni, Damiano Tognetti, Angela Tomei, Chiara Tommasoni.

VIOLE: Mujan Hosseinzadeh**, Camilla Insom*, Caterina Paoloni, Manuele Vannucci

VIOLONCELLI: Antonella Costantino**, Ilaria Sarchini*, Niccolò Curradi, Simone Centauro

CONTRABBASSI: Eugenio Romano*, Gianluca Pierozzi

FLAUTI: Walter Menichini*, Elena Miliani*

OBOI: Davide Guerrieri*, Nicola Barbagli

CLARINETTI: Elisa Gubert*, Manuela Vettori*

FAGOTTI: Francesca Sacco*, Fabrizio Beggi

CORNI: Andrea Mugnaini*, Filippo Zambelli

TROMBE: Simone Ferrini*, Barbara Cenni

PERCUSSIONI: Gabriele Pozzolini, Sergio Odori

ORGANO & CEMBALO: Matteo Venturini

PIANOFORTE & CELESTA: Fabrizio Datteri

LIUTO, TIORBA & CHITARRA BAROCCA: Luca Marconato

Copyright © Etruria Musica 2015